Il consorzio stabile di impresa

Nella partecipazione alle gare pubbliche Teco+ ha evidenziato la necessità di parteciparvi aggregandosi con altre realtà professionali. Queste alleanze a volte sono collaudate e ripetute nel tempo, a volte sono solo occasionali sulla specifica gara. Oggetto di analisi è stata la verifica sulla possibilità di uno strumento che rendesse più agevole questo meccanismo e permettesse a Teco+ di mantenere la sua natura giuridica. Dopo lunga analisi si è approfondito il caso del Consorzio Stabile. Il Consorzio stabile d’impresa è una forma associativa con la quale le imprese si uniscono allo scopo di svolgere attività imprenditoriale in maniera congiunta nel settore degli appalti pubblici. L’istituto viene prevalentemente utilizzato da quelle imprese che, a causa delle dimensioni o per altri motivi non ritengono opportuno affrontare individualmente lo svolgimento di opere o servizi complessi o comunque molto gravosi. Mentre il consorzio così detto “ordinario” è previsto dal codice civile come strumento associativo allo scopo di svolgere una determinata opera o un determinato servizio; il consorzio stabile, proprio in virtù della sua denominazione, permette di svolgere congiuntamente le attività di settore, in modo continuativo.