La soluzione: un nuovo sistema informativo

Di fronte alla problematica incontrata i consulenti SKIP hanno ipotizzato due diverse linee di azione:

• cercare di migliorare gli schemi excel in uso presso l’azienda nel tentativo di costruire un sistema “extra-contabile” più performante del precedente, con l’obiettivo di trovare le “differenze di incorporazione” tra il conto economico di commessa e quello aziendale;

• valutare la fattibilità economica dell’investimento in un nuovo sistema informativo integrato.

Mettendo a sistema i vantaggi e gli svantaggi di entrambe le soluzioni si è deciso, di comune accordo con la Direzione dell’azienda partner, che in un ottica di lungo periodo la scelta di un sistema informativo integrato avrebbe consentito una ottimizzazione dei carichi di lavoro del personale amministrativo. La decisione è maturata nel corso della sperimentazione; infatti mentre in un primo momento si è pensato di percorrere la prima soluzione, in itinere ci si è accorti che i costi, in termini di giornate uomo dedicate al miglioramento del sistema preesistente, sarebbero stati superiori di quelli che si sarebbero affrontati nell’effettuare l’investimento in un nuovo sistema informativo integrato.

Inoltre, scegliendo il primo percorso, il risultato sarebbe stato quello di ottenere un sistema di tenuta della contabilità analitica

• meno efficace, in quanto non avrebbe consentito tempestività e precisione nell’ottenimento delle informazioni di costo;

• meno efficiente, perché lo stesso dato di costo avrebbe richiesto almeno due registrazioni.